Schiava Pagis DOC

La Schiava, “Vernatsch”, è stata per secoli la più diffusa varietà a bacca rossa dell’Alto Adige. Oggi non sono molte le aree vocate ideali per questo vitigno autoctono. Sui pendii rivolti a Sud/Est sopra la Strada del Vino dell’Alto Adige, fra San Michele e San Paolo, maturano le uve del „Pagiser“. Ne deriva un vino fresco, fruttato, di piacevole beva. 

2019
13,00%
75cl
Disponibile
9,90 €

 

ALLA VISTA

rosso rubino

AL NASO

aromi fruttati di ciliegia, viola e frutta rossa

AL PALATO

pieno, morbido, elegante, con una nota leggera di mandorla amara

_________________________________________________________

COMPOSIZIONE

Schiava

VIGNETI

Località: Pagis ad Appiano, tra i villaggi di San Michele und San Paolo (400-450m)
Esposizione: Sud/Est
Terreni: ghiaiosi a contenuto calcareo
Forma di allevamento: Pergola

VENDEMMIA

metà settembre; raccolta e selezione manuali delle uve.

VINIFICAZIONE

fermentazione sulle bucce in contenitori d‘acciaio. Fermentazione malolattica in grosse botti di legno (70-100 hl), nelle quali il vino sosta per almeno 5-6 mesi.

CONSIGLI D'ABBINAMENTO

è consigliato con gli antipasti e molte ricette sudtirolesi come i tortelli di segale con carne affumicata. Ma soprattutto è il vino per lo speck, gli insaccati, i formaggi morbidi e il pane. Se adeguatamente raffreddato s’accompagna perfettamente col pesce.

Denominazione: Alto Adige DOC
Resa: 70 hl/ha
Dati analitici:

Gradazione alcolica: 13 %
Acidità: 4,6 gr/l

Temperatura di servizio: 12-14°
Potenziale d'invecchiamento: 4 a 5 anni